Il 2020 sarà segnato dal lancio da parte di Sony della sua nuova console di punta, Playstation 5, che stando a quanto dichiarato dall’azienda, vedrà gli scaffali nella prossima stagione natalizia.

Ovviamente al centro dell’attenzione sono state le specifiche tecniche in una corsa a console da gaming in grado di ridurre il gap con le piattaforme PC.

Ora è il turno del controller che affiancherà la console di Sony, il Dualshock 5, che stando agli ultimi rumors introdurrà dei nuovi sensori.

Sensori per feedback biologici

PS5 potrebbe rivelare dei dati biologici dell’utente attraverso dei bio-sensori presenti sul controller previa applicazione di un accessorio dedicato.

C’è da sottolineare che si tratta sempre e comunque di un brevetto, che per l’appunto non per forza è indice di un prodotto che diventerà realtà, però mostra la voglia di Sony di approdare su nuove frontiere.

Nel documento in questione, Sony ha palesato come il controller di PS5 potrà fregiarsi di sensori aggiuntivi per cogliere dei dati biometrici del giocatore, come i valori elettrodermici della cute o il battito cardiaco.

Nel documento si sottolinea anche come questi dati potrebbero interagire con il mondo dei videogiochi.

Un esempio molto didattico sta appunto nel battito cardiaco, che a seconda del suo livello potrebbe influenzare alcune scelte da fare nel gioco.

Quanto contenuto all’interno del documento mantiene una certa ambiguità di scrittura, ma il riferimento al Dualshock 5 è molto chiaro.

Non rimane dunque che attendere la presentazione ufficiale per fugare ogni dubbio o curiosità in merito.

Playstation 5 vi ricordiamo arriverà negli scaffali durante il periodo natalizio, mentre la sua presentazione è attesa nei prossimi mesi.