Budesamt für Strahlenschutz è il nome dell’Ufficio Federale Tedesco per la protezione dalle radiazioni che, in seguito a una serie di studi ha deciso di creare una lista di tutti i vari modelli di smartphone che secondo i loro standard superano di gran lunga il numero di radiazioni consentite da emettere. La prevenzione dalle radiazioni una cosa importante e bisogna sempre cercare di assorbirne il meno possibile.

Quali sono gli smartphone che emettono più radiazioni e quali ne emettono meno

Questa lista vale sia per i telefoni in stand-by, sia in utilizzo, appoggiati all’orecchio:

  • Xiaomi Mi A1
  • Xiaomi Mi Max 3
  • OnePlus 6T
  • HTC U12 life
  • Xiaomi Mi Mix 3
  • Xperia XA2 Plus
  • Google Pixel 3 XL
  • Xiaomi Mi 9/9 SE
  • iPhone 7
  • Xperia XZ1 Compact
  • HTC Desire 12/12+
  • Xiaomi Mi 9T
  • Google Pixel 3
  • iPhone 8
  • Xiaomi Redmi Note 5
  • Zte Axon 7 mini

Avrete già notato che sono svariate, le marche di telefoni che hanno questo tipo di problema, tuttavia, una delle aziende che spicca per eccessivo numero di radiazioni dei propri smartphone sicuramente Xiaomi. Le radiazioni emesse da questi dispositivi, supera la quantità di radiazioni consentite di circa il doppio. Naturalmente, proprio come esistono telefoni ad e metterne troppe, ne esistono alcuni e invece ne emettono particolarmente poche rispetto alla media:

  • Zte Axon Elite
  • Samsung Galaxy Note 8
  • Samsung Galaxy Note 10+
  • Nokia 6
  • Samsung Galaxy Note 10
  • Nokia 8
  • Nokia 3.2
  • Nokia 2
  • LG G7 ThinQ
  • Samsung Galaxy A8
  • Samsung Galaxy M20
  • Nokia 7.1
  • Honor 7A
  • Samsung Galaxy S10
  • Samsung Galaxy S8+
  • Samsung Galaxy S7 Edge

Esattamente come nella prima lista la presenza maggiore era quella dei telefoni Xiaomi, in questa si nota una elevata presenza di telefoni Samsung, nonché una inaspettata mancanza di telefoni Apple.