La rete 5G, è la rete di nuova generazione che man mano andrà a sostituire la rete 4G LTE. Non solo per velocità, ma la 5G sarà superiore alla 4G per una numerosa serie di altre caratteristiche, tra cui un servizio di streaming video tale da arrivare a preferire persino questa rete rispetto al servizio ADSL. Pertanto giochi on-line servizi streaming e quant’altro, saranno molto più alla portata di tutti. Il 5G potrebbe arrivare addirittura a sostituire l’attuale fibra, al punto tale da poterci sbarazzare dei modem che abbiamo in casa.

Che tipo di copertura offre il 5G?

Il processo di sostituzione totale al 4G LTE, sarà piuttosto lento: serviranno infatti diversi anni prima che sia possibile soppiantare del tutto il 4G. Senza dubbio fino al 2021 avremo ancora l’attuale servizio di rete, sebbene una serie di previsioni hanno calcolato che possa raggiungere già entro il 2025 un’alta percentuale del mercato europeo cinese e americano. Tra il 13 settembre e il 2 ottobre 2018 si sono tenute una serie di aste finalizzate ad assegnare i blocchi di frequenze 5G ai vari operatori telefonici italiani, vi presentiamo brevemente una lista di quelle che sono le varie bande assegnate alle varie compagnia telefoniche:

Frequenze 5G Banda 700 MHz FDD

  • 700 MHz blocco riservato (10 MHz) Iliad (676.472.792€)
  • 700 MHz blocco generico (5 MHz) Vodafone (345.000.000€)
  • 700 MHz blocco generico (5 MHz) TIM (340.100.000€)
  • 700 MHz blocco generico (5 MHz) TIM (340.100.000€)
  • 700 MHz blocco generico (5 MHz) Vodafone (338.236.396€)

Frequenze 5G Banda 3.700 MHz

  • 3.700 MHz blocco specifico (80 MHz) TIM (1.694.000.000€)
  • 3.700 MHz blocco generico (80 MHz) Vodafone (1.685.000.000€)
  • 3.700 MHz blocco generico (20 MHz) Wind Tre (483.920.000€)
  • 3.700 MHz blocco generico (20 MHz) Iliad (483.900.000€)

Frequenze 5G Banda 26 GHz

  • 26 GHz blocco generico TIM  (33.020.000€)
  • 26 GHz blocco generico Iliad (32.900.000€)
  • 26 GHz blocco generico Fastweb (32.600.000€)
  • 26 GHz blocco generico Wind Tre (32.586.535€)
  • 26 GHz blocco generico Vodafone (32.586.535€)

Alcune compagnie hanno addirittura già presentato dei piani tariffari dedicati, a breve maggiori informazioni.