Enel energia

Un nuovo inganno ha preso di mira la nota impresa Enel mettendo a repentaglio diverse migliaia di utenti. In diffusione attraverso la posta elettronica, la nuova operazione condotta dai cybercriminali ha un unico scopo ovvero quello di reperire i dati personali altrui e condurre le stesse vittime ad effettuare un pagamento totalmente inventato. Purtroppo, come abbiamo visto nel corso di questi mesi, l’operato dei criminali del web sembra non volersi arrestare ma, anzi, sembra essere accentuato sempre di più. Per fortuna, come sempre, i tentativi di truffa includono degli elementi al loro interno capace di rappresentare dei segnalini chiari: scopriamo quali sono. 

Enele Energia viene sfruttata dai truffatori per estorcere denaro via email

La nuova truffa che ha preso di mira gli utenti con un contratto con Enel Energia parla in maniera chiara e tonda di una fattura non saldata. Negli ultimi messaggi recapitati alle vittime, i truffatori affermano, sotto mentite spoglie, che un pagamento non risulta avvenuto e che quindi sarà necessario riparare a tale evento per non intercorrere nella sospensione del servizio elettrico. In allegato al testo vi è poi l’immancabile collegamento esterno: in questo caso i criminali del web hanno riposto poca cura nella truffa visto che già con una piccola occhiata ci si può accorgere della falsità del portale. Esso, infatti, non emula gli URL dei siti internet ufficiali di Enel Energia, ma bensì risulta totalmente diverso.

Infine, un elemento valido per individuare tutte le truffe con una singola occhiata è il mittente delle email: controllate sempre chi sia e la veridicità dell’indirizzo email.