gta 6

Abbiamo parlato talmente tanto di GTA 6 che ormai non sappiamo più cosa aspettarci dal super titolo in lavorazione di Rockstar Games. Le nostre aspettative sono state portate ai massimi livelli di hype e poi ributtate giù peggio che su di un ottovolante, e ad oggi sappiamo poco del gameplay, dei personaggi e persino dell’ambientazione di un Grand Theft Auto VI che dovrebbe uscire nel 2021 su PlayStation 5.

Una data sommaria che punta più sulla speranza (noi comunque aspettiamo l’annuncio prima dell’estate) che sulle reali intenzioni comunicate dal team di sviluppo di Rockstar, subissato dai numerosissimi rumor sul prossimo open-world arrivato al quattordicesimo titolo, compresi gli spin-off, dal primo lancio nel lontano 1997.

 

GTA 6: le ultime novità sul nuovo gioco in uscita per PlayStation 5

Il primo capitolo fu un gioco dirompente che diede una scossa importante ai titoli che circolavano all’epoca sulla nascente Sony PlayStation. Oggi siamo abbagliati dall’enorme successo di GTA 5 e del corrispettivo multiplayer GTA Online, che quasi dimentichiamo l’evoluzione del videogame in sé.

Infatti, da gioco originalmente in single player è mutato con successo in un vero e proprio mondo aperto dove immergerci in imprese degne del peggiore boss della mala, sfruttando altresì un modulo online molto profondo con cui interagire con altri giocatori. Proprio questo è il successo del titolo di Rockstar che se uscisse nel 2020 avrebbe quindi 22 anni di attività: saper cambiare rimanendo comunque fedeli a se stessi.

Tornando all’attualità, visti i ritardi nell’annuncio del gioco si ritiene che GTA 6 sarà destinato solo ai PC di ultima generazione, così come le prossime PS5 e Xbox Series X. Con una potenza di calcolo e un motore grafico senza precedenti, l’impresa di Rockstar si rivelerà probabilmente titanica. 

Non ci resta che attendere e incrociare le dita.