Sembra che ultimamente il Play Store sia un campo minato di applicazioni da evitare. A questo proposito, abbiamo recentemente pubblicato un elenco di app da evitare di scaricare su smartphone, a causa della loro invasività. Ma se quelle già citate, per quanto fastidiose, si limitano a invadere il telefono di banner, quelle che menzioneremo oggi sono molto più pericolose.

Quali sono queste app e in che modo ci derubano

Se le app che invadono il telefono di pubblicità, hanno il nome di adware proprio ad indicare l’inserimento continuo di spam pubblicitario del dispositivo (dall’inglese ad, inserire), queste app prendono invece il nome di fleeceware. In inglese il verbo fleece indica proprio il derubare, lo spennare. Pertanto il nome è tutto un programma. A scoprire queste app è stata una società do sicurezza informatica chiamata SophosLabs, che ha pubblicato sul proprio sito l’elenco per intero. Ma cosa fanno esattamente queste app?

Il problema è proprio questo: legalmente parlando non fanno nulla di sbagliato. Nel momento un cui scarichiamo queste app, ci avvisano di essere gratuite solo per un periodo di prova, dopo il quale invece diventeranno a pagamento e ci attiveranno un abbonamento al servizio. Il punto è che l’attivazione del pagamento è automatica e priva di un avviso che indichi il termine del periodo di prova, quindi a molti utenti, queste app detrarranno automaticamente il costo di abbonamento senza prima avvisarli. Perché è legale? Perché questo passaggio è scritto sui termini di utilizzo, che purtroppo molto spesso non leggiamo prima di accettare, quindi siamo noi stessi ad autorizzare queste app a procedere con gli abbonamenti! Il problema è grande perché secondo SophosLabs, più di 600 milioni di utenti hanno scaricato almeno una di queste app sullo smartphone. Ecco quali sono:

  • Astrofun
  • Easysnap
  • VCUT
  • Face X Play
  • Fortunemirror
  • Filmigo
  • GO Keyboard
  • GO Keyboard Lite
  • GO SMS Pro
  • GO Recorder
  • GO Security
  • Fotocamera Z
  • Master Recorder
  • S Photo Editor
  • Wonder Video
  • Clipvue
  • Filmix
  • Recupero foto e recupero video
  • ScreenRecorder
  • V registratore
  • V registratore lite

Per fermare queste app prima del periodo di prova, non basta disinstallarle, occorrono dei procedimenti più complessi. Quindi il consiglio è di non scaricarle affatto e cercarne di simili, piuttosto. La cosa importante è leggere prima i termini di utilizzo.