auto elettrica idrogeno diesel benzina nucleareDiesel ed elettrico si confrontano da mesi con risultati del tutto inattesi. Ma la disputa presto non avrà più senso. Arriva un carburante nuovo. Il futuro delle auto eco sostenibili sta per conoscere un nuovo protagonista. Nel mirino dell’interesse non solo un ottimo rapporto costo/chilometri ma anche un’impronta del tutto inedita per l’ambiente.

Basandoci sui dati provenienti dagli studi, per il momento, il gasolio appare in netto vantaggio sia sul piano dell’autonomia sia per quello dell’inquinamento. A sorpresa si scopre la scarsa ottimizzazione dei processi produttivi dell’elettrico genera un fattore inquinamento maggiore a parità di vettura. A questo si aggiunge la mancata persistenza dei punti di ricarica e lo scarso livello di autonomia per lunghe distanze.

Per ora vince il diesel ma ben presto scopriremo che perfino questo carburante sarà destinato a soccombere di fronte all’idrogeno. Un tipo di combustibile green che aumenta la resa dei motori mantenendo pulito l’ambiente che ci circonda. Si parla delle cosiddette Fuel Cell, piattaforme in studio e con prevista applicabilità ai veicoli commerciali entro il prossimo 2030. Scopriamo come funzionano.

 

Fuel Cell ad idrogeno distruggono Diesel ed Elettrico

Le Fuel Cell sono state descritte sommariamente da Felix Gress di Continental. L’eminente personaggio ha dato una chiara anticipazione del futuro promettendo sistemi che non inquinano e che offrono alto rendimento.

Secondo le dichiarazioni pare si potrà contare su sistemi di propulsione di molto migliori rispetto a quelli attuali. Rispetto ad un elettrico vi saranno tempi di ricarica inferiori. Le stime parlano di un rifornimento completo in meno di 5 minuti.

La risposta alle nostre domande, alle nostre esigenze ed alla necessità di salvaguardare l’ambiente sarà data soltanto dal tempo. Difficile vedere all’opera una soluzione simile in tempi brevi. Vedremo cosa succederà.