Truffa per rubare la vostra auto: serve solo una bottiglietta di plastica

Guardarsi le spalle oggi giorno risulta una delle attenzioni primarie da mettere in atto durante la vostra giornata tipo. Infatti la truffa è sempre dietro l’angolo, e non riguarda sempre e solo il web, ma anche la vostra automobile, per la quale magari avete speso anche molti soldi.

I ladri infatti ne sanno una più del diavolo, e secondo alcune testimonianze dirette da parte di diversi cittadini, sarebbe tornata la solita truffa della bottiglietta di plastica. Il metodo che in tanti già conoscono, viene utilizzato infatti da diversi anni, ed è improvvisamente ritornato in voga tra i truffatori. Le vittime sono state registrate in tante in quest’ultimo periodo, proprio questo avrebbe fatto scattare l’allarme da parte della polizia stradale. L’organo ufficiale ci attenuto infatti ad informare tutti con una nota sul proprio sito e sulle proprie pagine social.

 

Ritorno ufficialmente la truffa della bottiglietta di plastica, state attenti al rumore nella ruota anteriore dal lato passeggero

Le ultime feste natalizie hanno fatto scattare l’allarme: la truffa della bottiglietta di plastica è tornata. Tutto funziona in maniera semplicissima: i ladri vanno ad inserire una bottiglietta di plastica tra ruota e passaruota dal lato del passeggero. Ovviamente il tutto avviene mentre voi siete lontani dal vostro autoveicolo, in modo che non possiate accorgervi di nulla.

Quando entrerete in auto e farete per ripartire, ecco che il rumore abbastanza allarmante attira la vostra attenzione. In questo modo, quando scenderete dall’automobile per controllare cosa è accaduto dal lato opposto, ecco che il ladro si fionda era in auto e sfreccerà via.