Contatori modificati: la truffa con cui gli utenti scontano la bolletta Enel

Ormai sappiamo bene che l’uomo le cerca tutte pur di provare a risparmiare qualche euro da tutte le incombenze che vengono imposte dallo Stato. Nonostante ci siano stati alcune maxi operazione durante la scorsa estate, durante questi mesi sono state segnalate diverse effrazioni sui contatori con tanto di truffa.

Infatti sono avvenuti diversi furti di energia proprio grazie alla manomissione di alcuni contatori. Tutto ciò è avvenuto anche all’interno di esercizi commerciali, come ad esempio bar o ristoranti. Tutti coloro che sono poi i risultati colpevoli della frode sono riusciti e quindi ad evitare di pagare il tot stabilito. Secondo quanto riportato, attuando questa forma di truffa, gli utenti sono riusciti a risparmiare oltre il 50% sulla loro bolletta dell’energia. Secondo quanto riportato, attuando questa forma di truffa, gli utenti sono riusciti a risparmiare oltre il 50% sulla loro bolletta dell’energia.

 

La truffa del contatore su luce e gas continua, gli utenti ora rischiano molto ma continuano per evitare di pagare tanto

Ora bisogna capire come funziona la truffa, ma vogliamo precisare che il nostro scopo non è assolutamente quello di impartire una sorta di lezione con cui insegnare agli utenti il metodo ufficiale per trasgredire la legge.

Spesso capita infatti che qualche dipendente riesca a beccarsi una cosiddetta “mazzetta“, ovvero riceva soldi in maniera indebita per manomettere i contatori. Questo è capitato in più zone di Italia, ma spesso e volentieri sono avvenute anche delle manomissioni artigianali o addirittura allacci abusivi alla rete di distribuzione dell’energia elettrica. In questo caso sembra che sia prevista la reclusione con molte e molto salate, per cui evitate di finire nei guai.