anello nuziale GPS

Può uno dei gioielli più bramati dalle donne trasformarsi in un oggetto di controllo in mano a mariti possessivi e partner gelosi? Ebbene, se avete bisogno di sapere i tradimenti del partner in ogni momento potete regalare l’anello GPS.

Un anello che incorpora, non visto, un sistema di tracciamento della posizione miniaturizzato nella circonferenza interna, così da soddisfare l’atavico sesto senso di donne e uomini che sentono che i loro partner li stanno tradendo.

L’idea è stata messa in pratica dall’azienda Gemporia specializzata nel trattamento di gemme di tutti i tipi e nella costruzione di anelli di ogni foggia. E pensare che all’inizio l’anello GPS non è stato creato per lo scopo appena descritto.

 

Addio Tradimenti: arriva l’anello GPS che spia il proprio partner

Il suo fondatore ha infatti dichiarato alla stampa che in prima battuta il sistema GPS potesse servire in caso di furto di preziosi o smarriti. Quando invece i primi clienti si sono presentati alla porta per chiedere informazioni in merito, subito molti di loro hanno svelato l’ipotesi di tenere sotto osservazione i tradimenti dei partner.

Purtroppo una volta che si è sparsa la voce, gli acquisti di questo speciale anello si sono moltiplicati a dismisura. E se usato per i fini di cui sopra, è ovvio che è un oggetto che viola palesemente la privacy di chi lo indossa, ma almeno in questo il produttore non può avere voce in capitolo.

A livello di simboli, se ci pensate non è un caso che venga usato un anello GPS per spiare i tradimenti dei propri partner: attraverso un sigillo di fiducia che una volta persa per alcune persone è impossibile riacquistarla.