Iliad cambia dal 2019 con il nuovo servizio, intanto utenti furiosi e Giga 50 prolungata

Iliad rappresenta oramai una grande certezza all’interno della telefonia nazionale. Stando a quelli che sono i numeri raccolti nel corso di quest’anno, il gestore transalpino può a tutti gli effetti considerarsi un rivale di TIM, Vodafone e Wind. Forse, stante le cose, l’unica grande differenza tra gli operatori storici e la compagnia francese sta tutta nel campo dei servizi.

 

Iliad, continua l’attesa per l’app ma intanto è sparita anche “Area Personale”

Una delle richieste, in tal senso, degli utenti è quella relativa all’app ufficiale. E’ passato oramai un anno e mezzo dal momento del kickoff, ma Iliad ancora non ha rilasciato su Google Play ed Apple Store una sua app. Gli utenti, per la gestione del proprio profilo, devono attenersi esclusivamente al sito ufficiale.

Tante persone – proprio in nome di questa mancanza – in passato hanno scelto di utilizzare le app non ufficiali presenti su Google Play. La brutta notizia degli ultimi mesi però è che molte di queste app terze legate ad Iliad non sono più disponibili sul negozio virtuale Android. Su Google Play non è più disponibile nemmeno “Area Personale”, ultimo baluardo a cadere.

In vista del nuovo anno, non arrivano indiscrezioni o rumors che lasciano presagire ad un’immediata release di un’app su Android ed iPhone. Le priorità di Iliad sembrano essere altre: ad esempio, è noto oramai che il gestore sta investendo importanti risorse per rendere disponibili quanto prima le reti internet 5G.