Una situazione davvero incresciosa quella in cui sono venuti a trovarsi moltissimi acquirenti di due fra le maggiori case automobilistiche al mondo. Ford e Renault, riconosciute per la qualità dei propri prodotti e delle proprie vetture ormai in tutto il globo, sono state travolte da uno scandalo che le vedrebbe non solo protagoniste, ma addirittura fautrici.

Secondo quanto denunciato dal mensile francese Que Choisir, le due aziende non si sarebbero mostrate corrette nei confronti dei propri clienti. Ma cosa è avvenuto?

Da diversi mesi pervenivano segnalazioni di automobilisti che riscontravano una serie di problematiche connesse al motore, nel caso di Renault, o alla batteria, nel caso di Ford.

Il problema, come è stato rivelato anche in seguito, parrebbe essere intrinseco alle vetture, derivante quindi da un difetto di fabbrica nella produzione dei pezzi in questione. Lo scandalo, però, deriva dal netto rifiuto delle due aziende di sostituire a proprie spese i pezzi difettosi per propria responsabilità, demandando invece l’acquisto dei ricambi necessari agli stessi clienti.

Ford e Renault: qual è il difetto e quali sono le vetture coinvolte

Per quanto concerne Ford, il problema sembrerebbe essere relativo alle batterie. “Fortunatamente”, la vulnerabilità ha colpito esclusivamente i modelli Ford Mondeo e Ford S-Max.

Di tutt’altre proporzioni risulta invece essere il danno arrecato da Renault ai propri clienti. Il difetto di fabbrica riguarderebbe infatti un consumo eccessivo di olio in oltre 400.000 motori 1.2 benzina, montati su altrettanti veicoli non soltanto facenti capo all’azienda. Renault vende i propri pezzi – in tal caso motori – anche ad altre case automobilistiche: ne risulta che nel computo delle vetture difettose vi siano anche modelli di altre realtà industriali.

Ecco dunque un elenco dettagliato di quali sono le vetture a rischio:

Renault (motore 1.2 TCe 115, 120 e 130 ch)

  • Captur
  • Clio 4
  • Kadjar
  • Kangoo 2
  • Mégane 3
  • Scénic 3
  • Grand Scénic 3

Dacia (motore 1.2 TCe 115 e125 ch)

  • Duster
  • Dokker
  • Lodgy

Mercedes (motore 1.2 115 ch)

  • Citan

Nissan (motore 1.2 DIG-T 115 ch)

  • Juke
  • Qashqai 2
  • Pulsar.