Motorola Razr

Nelle ultime settimane non si fa altro che parlare del nuovissimo smartphone presentato da Motorola, stiamo ovviamente facendo riferimento al Razr pieghevole. L’azienda ha deciso di puntare tutto sul suo cellulare che negli anni è stato il più acquistato di tutti.

Si tratta del Razr uscito nell’ormai lontano 2004, di cui ne sono stati venduti circa 130 milioni di pezzi. Nonostante si tratti di un dispositivo all’avanguardia, la domanda ci sorge spontanea, quando costa cambiare lo schermo?

 

Motorola Razr pieghevole, il costo per cambiare lo schermo

Il Motorola Razr è uno smartphone Android con schermo pieghevole e costa la bellezza di 1.599 euro. Il dispositivo conserva le dimensioni e lo spessore del modello uscito nel 2004, appena 14 mm. Il display a “conchiglia” ospita un display da 2.7 pollici chiamato Quick View che permette di visualizzare le notifiche senza aprire lo smartphone. La fotocamera principale è di 16 megapixel e può essere sfruttata anche per i selfie quando lo smartphone è chiuso.

All’occorrenza, sfoggia uno schermo da 6.2 pollici, la risoluzione P-Oled non è il massimo rispetto ad altri dispositivi in commercio, ma comunque è in grado di accontentare la maggior parte degli utenti. Passiamo ora alla parte più interessante, essendo il nuovo dispositivo dotato di uno schermo pieghevole, penserete che costerà una fortuna doverlo cambiare. In realtà, costa “solamente” 299$, solamente perché anche alcuni modelli di Samsung hanno uno schermo molto costoso, per esempio il Mate X o il Galaxy Fold.

Il dispositivo in questione sarà disponibile in pre ordine a partire dal 4 dicembre 2019 a 1.599 euro con disponibilità entro fine anno. Ovviamente spetta a voi scegliere se ne vale la pena oppure no.