samsung-galaxy-note-10-beta

Apparentemente il rilascio di Android 10 per i top di gamma sta impegnando più del dovuto i vari produttori di smartphone. Detto questo, quest’ultimi si stanno impegnando per garantire l’arrivo degli aggiornamenti sui dispositivi e così anche Samsung. L’impegno nei confronti dei top di gamma è massimo e questo lo vediamo anche per l’arrivo delle varie beta che hanno raggiunto i Galaxy S10 e Galaxy Note 10. Quest’ultimo, oltre ad aver raggiunto la beta del sistema operativo di Google, ha ricevuto anche la seconda beta One UI 2.0.

Se da un lato la prima beta aveva portato diverse novità, com’è giusto che sia, questo secondo rilascio è pensato per altro. Come si legge nel firmware, la nuova beta è pensata per correggere i diversi bug che erano comparsi precedentemente; lo stesso rilascio era avvenuto per i Galaxy S10. Finché non verrà rilasciata la versione stabile allora solo gli utenti registrati tramite l’app Samsung Members potranno provare con anticipo il tutto.

Samsung Galaxy Note 10

Il Galaxy Note 10 è un phablet alimentato da un processore Exynos 9825 per alcuni mercati e dallo Snapdragon 855 per altri. Affiancato al chip troviamo 8 GB di RAM e 256 GB di spazio d’archiviazione interno. La batteria è da 3500 mAh e supporta una tecnologia di ricarica rapida da 25W. Il display è un pannello Dynamic AMOLED da 6,3 pollici con risoluzione 2280 x 1080 pixels ed è protetto da un ulteriore pannello Gorilla Glass 6.

Posteriormente si trova un configurazione tripla. La fotocamera principale è da 12 megapixel la quale viene supportata da un teleobiettivo sempre da 12 MP e un grandangolare da 16 MP. La fotocamera frontale è da 10 MP.