Apple sembra intenzionata a chiudere il 2019 rinnovando in maniera significativa anche il catalogo di prodotti MacBook Pro e Mac Pro.

Apple MacBook Pro 16”: è pronto all’acquisto

MacBook Pro 16″: due le principali novità immesse rispetto ai modelli in commercio, cioè uno schermo più grande da 16″ e ancora più luminosità. La tastiera è stata ripensata per essere più affidabile delle precedenti, infatti dovrebbe integrare tasti con il nuovo meccanismo a forbice.

E’ confermata la notizia che il portatile sarà dotato di processori Intel, mentre si dovrà attendere l’inizio del 2020 per il primo laptop dotato di chip progettati direttamente da Apple.

Il MacBook Pro 16″ è destinato a sostituire l’attuale modello con schermo da 15″; restano da definire i prezzi, ma per avere un parametro di riferimento bisogna ricordarsi che MacBook Pro 15″ in Italia si vende a partire da 2.799 euro.

Un passo in avanti fondamentale, che non ha portato con sé un incremento di prezzo marcato. Due versioni, che sarà poi possibile decidere durante l’acquisto: la versione base con un processore 6‑core a 2,6GHz, un SSD da 512 GB e una GPU AMD Radeon Pro 5300M costa 2799,00 euro mentre per il modello con  SSD da 1 TB e GPU AMD Radeon Pro 5500M costa 3299,00 euro.

Per DigiTimes, parte delle consegne negli Stati Uniti potrebbero verificarsi prima del 15 dicembre, data scelta dall’amministrazione Trump per l’avvio della seconda ondata di dazi sui dispositivi elettronici che provengono dalla Cina. Il produttore del nuovo portatile del laptop di casa Cupertino è Quanta Computer.