seat escooter concept

Il marchio automobilistico SEAT ha deciso di scommettere sulla mobilità urbana producendo il suo primo scooter a due ruote. Si chiamerà eScooter concept e la casa di Barcellona promette di produrre un veicolo 100% elettrico entro il 2020 con una cilindrata equivalente a un 125. Occhi puntati dunque sul prossimo 19 novembre sempre nella capitale della Catalogna, perché SEAT presenterà la novità in occasione dello Smart City Expo World Congress.

In occasione dell’annuncio, Luca de Meo, Presidente di SEAT, ha commentato:la continua crescita delle grandi città fa sì che raggiungere una mobilità efficiente diventi una delle sfide principali. Oggi facciamo un ulteriore passo avanti nella nostra strategia di micromobilità urbana confermando il primo eScooter nella storia del nostro marchio.

 

SEAT entra nel mercato delle due ruote con lo eScooter concept

La scelta di presentare l’eScooter Concept a Barcellona è fatta ad hoc perché la città catalana ha la maggiore incidenze di motocicli pro capite, e non a caso SEAT collaborerà con il costruttore blaugrana Silence, specializzato in motociclette elettriche.

SEAT vuole diventare un fornitore di servizi di mobilità per rispondere alle esigenze della mobilità del futuro, la quale punta su un’economia collaborativa, condivisa e sostenibile. Il target di riferimento saranno sia i clienti privati, sia flotte utili allo sharing.

Il produttore di auto spagnolo è già avvezzo ai servizi di carsharing tramite il brand Respiro, mentre tramite start up UFO ha reso disponibile sul mercato il eXS KickScooter in  collaborazione con Segway.

Infine, sul versante della mobilità ecosostenibile, SEAT ha presentato la concept car Minimó, un veicolo 100 % elettrico che coniuga il meglio delle auto e delle moto.