whatsapp fingerprint impronta digitale

WhatsApp fa un passo in avanti dal punto di vista della sicurezza con l’arrivo nella chat su Android l’accesso attraverso riconoscimento dell’impronta digitale per tutti gli utenti. Il post di annuncio campeggia sul blog di sviluppo ufficiale dell’azienda della galassia Facebook, ed è una novità su Google Android dopo essere stata sperimentata con successo sui dispositivi iOS.

Da questo momento, quindi, tutti gli utenti potranno nascondere le proprie conversazioni su Whatsapp da ogni occhio indiscreto. Per utilizzare la nuova funzionalità è tuttavia necessario scaricare l’ultima versione dell’app Android attraverso il solito Google Play Store.

 

WhatsApp è più sicuro: in arrivo l’accesso tramite impronta digitale

Con in mano l’ultima build è sufficiente configurare l’accesso via impronta digitale dalle Impostazioni, andando nello specifico a sbloccare l’opzione nella sezione Privacy. Fatto questo, la procedura di autenticazione sarà piuttosto veloce perché verrà sfruttata la vostra impronta digitale già salvata sullo smartphone.

Inoltre, Whatsapp offre alcune funzioni atipiche per le chat in genere, poiché lo sblocco tramite impronta può essere richiesto dopo un periodo d’inattività dell’app a scelta tra 1 e 30 minuti. Anche qui, per richiedere l’attivazione di questa funzione bisogna scegliere l’opzione Blocca automaticamente –> Immediatamente per sbloccare l’app con l’impronta dopo un tempo d’inattività.

Come in precedenza, e sempre in base alle vostre esigenze di privacy, nella schermata di blocco con l’impronta potete far apparire sotto forma di notifica un’anteprima dei messaggi in arrivo. Tuttavia vi consigliamo di disattivare qualsiasi altra app o strumento di sblocco che richiede l’accesso tramite impronta su WhatsApp, altrimenti sarà necessario effettuare la procedura due volte.