smartphone

La privacy è un aspetto molto fondamentale per tutti gli individui e la sicurezza è un loro diritto di vitale importanza; gran parte di loro sono esposti a problemi non per niente di poco conto in grado di captare anche le più banali informazioni.

La tutela della privacy deve essere rispettata da tutti quanti, ma la tecnologia avanzata di oggi solleva diversi dubbi; purtroppo è possibile avere tra le mani strumenti super tecnologici capaci di violare la privacy altrui creando disagi e malcontento.

Fra i tanti strumenti quelli maggiormente pericolosi sono quelli che riescono ad intercettare gli smartphone violando la privacy dei proprietari; fortunatamente, ci sono alcuni accorgimenti con cui è possibile scoprire se il proprio smartphone è realmente intercettato.

Smartphone intercettati: ecco come scoprirlo

Fra le tante cose quella maggiormente importante è controllare il comportamento del proprio cellulare; per esempio è bene controllare se lo schermo si illumina a caso, se si spegne o si accede da solo e via dicendo. Questi appena citati potrebbero essere i segni di un cellulare intercettato.

Inoltre, cambiare ogni tanto il proprio cellulare può essere di grande aiuto; è bene spostare la propria SIM telefonica in un altro telefono per qualche giorno perché le comunicazioni tra cellulare spia e cellulare spiato avvengono tramite SMS; in questo modo, dopo qualche ora dal cambio cellulare è possibile ricevere gli SMS dei comandi inviati dal cellulare spia.

Ecco quali dispositivi acquistare per non essere intercettati

Per evitare la violazione della propria privacy è possibile acquistare alcuni devices appositi; in commercio sono disponibili alcuni cellulari criptati che permettono di tenere al sicuro le proprie informazioni perché sfruttano gli algoritmi AES256 – Two Fish 256 permettendone la comunicazione privata.