PostepayPostePay, ed in particolar modo Poste Italiane, sono davvero sotto attacco, nell’ultimo periodo si sono registrate tantissimi tentativi di truffa ai danni di ignari consumatori italiani in possesso di una carta ricaricabile dello stesso tipo. La grandissima diffusione sul mercato non può che favorire i tentativi di veri e propri malviventi, il cui unico scopo è quello di andare a frodare chi lavora duramente per raggiungere i propri obiettivi.

Alla base di tutte le truffe troviamo sempre il solito phishing, un sistema che prevede l’invio di un messaggio di posta elettronica fittizio, tramite il quale il malfattore cerca di carpire le informazioni personali dell’utente. Il mittente sembra essere l’azienda fornitrice del servizio, quando in realtà sono invece persone senza scrupoli; il corpo del testo sembra a tutti gli effetti essere composto da un messaggio a cui è doveroso prestare attenzione, come ad esempio la pressione di un link interno per riattivare l’account o cambiare la password.

Dovete però essere pronti a tutto, vi possiamo assicurare che ci troviamo di fronte ad un tentativo di truffa, il sito a cui vi colleghereste non avrebbe nulla a che vedere con il mondo di Poste Italiane. Inserendo le credenziali le consegnereste nelle mani dei malviventi che potrebbero rubare i dati personali e svuotare i conti correnti.

 

Poste Italiane e PostePay: ecco il nuovo servizio per tutelare i clienti

Per tutelare la propria clientela, Poste Italiane ha lanciato un nuovo servizio di SMS alert (a pagamento). Questi consiste nell’invio di un messaggio testuale sul numero di telefono dell’utente per ogni attività registrata per la carta ricaricabile (pagamento in negozio, online o prelievo).