Chernobyl: tutti hanno di nuovo paura della città fantasma, ecco le novità

I disastri ambientali purtroppo sono ad oggi una delle principali preoccupazioni del mondo in generale anche se alcuni di questi hanno segnato varie epoche. Tra i più eclatanti c’è sicuramente il disastro di Chernobyl, paese dell’Ucraina che ha finito per diventare un vero e proprio agglomerato fantasma.

Da anni infatti la zona è interdetta per i cittadini, visto il grave pericolo generale. Tantissimi utenti sanno com’è andata oltre 30 anni fa, ma per chi non lo sapesse il tutto è stato spaventoso. Il reattore numero 4 esplose in seguito ad una reazione tra grafite ed idrogeno. Ciò fu causato da alcuni controlli che furono effettuati saltando protocolli di sicurezza importanti. Le conseguenze furono devastanti, con tanti morti e soprattutto con effetti sulle popolazioni anche limitrofe che si sono ripercossi negli anni.

 

Chernobyl: com’è attualmente la situazione intorno alla centrale fantasma e nel paese in generale? Ecco i risultati raccolti da alcuni droni specializzati

Tutti gli utenti che si sono incuriositi, magari anche guardando l’omonima serie TV, muoiono dalla voglia di sapere cosa succede attualmente intorno alla città fantasma di Chernobyl. A svelare tutti i dettagli ci ha pensato l‘Università di Bristol con alcuni droni specializzati che hanno sorvolato per un po’ la zona effettuando dei rilievi. 

A quanto pare la situazione resterebbe ancora estremamente pericolosa, con le radiazioni ancora altissime. A distanza di anni risulterebbe ancora letale accedere alla zona, soprattutto per quanto riguarda quella attorno alla Foresta Rossa. In molti dunque ora si interrogano su quanto tempo ci vorrà prima che tutto ritorni alla normalità.