Netflix e SpotifyNetflix si usa per guardare Film e Serie TV.  Spotify, invece, è il nostro hub interattivo e sempre aggiornato per la musica, le playlist ed ora anche i podcast. Nel loro complesso rappresentano il top del multimedia mobile cui nessuno vorrebbe rinunciare. A frenare gli entusiasmi sono i prezzi dei servizi non perfettamente accessibili a tutti.

In genere per avere Netflix e Spotify Premium ad una qualità accettabile occorre sborsare qualcosa come 14,99 euro al mese in ambo i casi. Per ottenere un taglio costi molti si affidano a soluzioni after market non propriamente legali. Ma esiste anche un metodo per risparmiare senza incorrere nell’illecito. Milioni di clienti hanno sperimentato il trucco per avere tutto con una spesa moderata. Ecco come fare.

 

Netflix e Spotify non costano più un occhio della testa: scoperto il metodo per averli entrambi ad un costo ragionevole

Il binomio Netflix – Spotify è vincente. Entrambi prevalgono su tutti nelle classifiche dei servizi migliori per lo streaming. Avere accesso alle piattaforma apre un mare di possibilità per l’Entertainment digitale. Avere l’abbonamento agevolato è possibile semplicemente con la condivisione account legale e senza scadenza.

Per portare a termine la dilazione dei costi con altri utenti usiamo piattaforme online note al pubblico. Si crea un account e si partecipa spesa ottenendo Netflix 4K con una spesa totale di 2.50/2.70 euro al mese IVA compresa per il piano che condivide il profilo con un massimo di quattro dispositivi. Lo stesso facciamo per il pacchetto Spotify Premium for Family, il cui costo passa da 14,99 euro al mese ad appena 2,50 euro al mese. In definitiva, quindi, andremo a pagare 5 euro al mese per sempre avendo la garanzia di servizi per lo streaming di massimo livello senza problemi legali.

Si ricorda, nel frattempo, che il colosso Netflix Italia ha deciso di reinserire la possibilità di ottenere il mese gratis di prova dopo un periodo di esilio che ha segnato negativamente gli affari.