postepayPostepay Poste Italiane mettono in atto un nuovo sistema per difendersi e difendere i clienti dalle nuove truffe che si stanno lentamente diffondendo a macchia di leopardo sul mercato. Per tutelare i consumatori dagli attacchi di phishing smishing, infatti, è stato pensato un sistema di SMS alert.

La prima cosa che dovete ricordare è che dovete sempre diffidare dai messaggi di posta elettronica non certificati Poste Italiane, sopratutto da quelli che vi invitano a premere un link interno per una ipotetica modifica della password o riattivazione del conto. Dovete infatti sapere che si trattano di vere e proprie truffe atte a rubare i dati personali e tutto ciò che possedete sul conto, l’unica cosa che dovete fare è cancellare immediatamente il messaggio ricevuto (ricordate che il sito a cui vi colleghereste è fittizio, ben lontano dall’ufficiale di Poste Italiane).

 

Poste Italiane e Postepay: ecco il metodo per difendersi dalle truffe

Per difendersi dalle truffe e per aiutare i propri clienti a non cascarci, Poste Italiane ha deciso di adottare gli SMS alert, ovvero i messaggi (a pagamento) che vi comunicheranno quando la vostra carta di credito è stata utilizzata per effettuare pagamenti. In questo modo, anche nella remota ipotesi che vi abbiano clonato la carta o che siate caduti in un tentativo di phishing, potrete ricevere il messaggio quando verrà utilizzata, bloccando sul nascere il tentativo di furto e di frode in generale.

Il servizio di SMS alert può essere richiesto, dietro il pagamento di un costo fisso per messaggio, da ogni cliente di Poste Italiane con attiva una Postepay.