Le truffe online ormai è un tema da considerarsi d’attualità e proprio in questo periodo sono tante le vittime PostePay e PostePay Evolution che stanno subendo attacchi da alcuni malintenzionati per entrare in possesso delle credenziali.

Qualsiasi comunicazione ci arriva tramite messaggio o email bisogna essere sempre attenti nel leggerla per vedere di cosa si tratta e quale sia la provenienza. Gli hacker sono sempre vigili e studiano quotidianamente dei nuovi metodi per cercare di coinvolgere il numero più sostanzioso di utenti.

In questo articolo spiegheremo nel dettaglio il metodo più utilizzato dalla maggior parte dei malviventi per colpire i clienti PostePay e PostePay Evolution.

 

Attenzione alle mail falsificate

Una strategia degli hacker che è conosciuta al giorno d’oggi per attirare l’attenzione degli utenti, prende il nome di phishing. Per chi non fosse informato, questo fenomeno consiste nell’inviare un’email falsificata con la quale il malintenzionato può fingersi di essere una società in particolare per rubare i dati personali dell’utente.

Leggi anche:  Postepay, addio truffe su Whatsapp con il nuovo sistema di Poste Italiane

Facendo al nostro caso, diversi clienti di PostePay e PostePay Evolution stanno ricevendo delle comunicazioni via mail che sono intestate a nome di Poste Italiane. L’obiettivo di questi malviventi è quello di far premere il pulsante che consente di modificare i dati di accesso al proprio account.

I clienti distratti o coloro che non sono informati di questa problematica, possono essere facilmente attratti da comunicazioni di questo tipo. Una volta che si clicca sul pulsante si viene indirizzati ad una pagina web simile all’originale, dove si dovranno inserire le proprie credenziali.

Il nosto consiglio è quello di non inserire mai i propri dati d’accesso dopo aver cliccato il link interno presente nella comunicazione. Così facendo i malintenzionati entreranno in possesso dell’account e potranno prosciugare le somme di denaro presenti o modificare le credenziali.