Google Maps

Durante il Google I/O di qualche mese fa, l’azienda americana ha annunciato la modalità in incognito di Google Maps e ora è stata rilasciata in versione beta testing ad alcuni utenti.

Grazie a questa nuova modalità, tutti gli utenti saranno in grado di utilizzare il navigatore proposto dall’azienda di Mountain View, senza lasciare alcuna traccia. Scopriamo alcuni interessanti dettagli della nuova versione di Maps.

 

Google Maps in modalità incognito: avviati i test

L’azienda ha inviato delle e-mail ad alcuni utenti di Maps per invitarli a partecipare a questa beta testing della nuova modalità appena descritta. Una volta attivata questa modalità, Maps si riavvia senza ricerca, dati sulla posizione ed altre attività che memorizzano informazioni nel Google account di ciascuno di noi.

Nella parte superiore dell’interfaccia dell’applicazione, con questa modalità viene visualizzata una banda nera, per ricordare all’utente di essere in questa modalità. Anche il puntatore di posizione cambia colore con la modalità attiva, diventa infatti di un grigio scuro, dal solito blu. Per il momento, purtroppo, non ci sono ancora indicazioni su quando la modalità incognito verrà rilasciata ufficialmente per tutti gli utenti.

Per il momento, come anticipato precedentemente, viene rilasciata dall’azienda solamente ad alcuni utenti prescelti, in versione beta testing. Se in questi giorni ricevete una e-mail da parte del colosso, sarete tra i pochi fortunati a poterla provare in anteprima. Nel caso in cui ci saranno altri aggiornamenti vi terremo sicuramente informati.