Psyche 16

Negli ultimi mesi una notizia riguardante Psyche 16, il meteorite composto per il 90% da oro grezzo, è rimbalzata su tutte le principali testate giornalistiche online. Centinaia di indiscrezioni hanno diffuso disinformazione e false speranze in interi blocchi di persone convinte di risolvere finalmente il problema della povertà sulla Terra. Scopriamo di seguito maggiori dettagli

Psyche 16: ecco la verità che si nasconde dietro il gigante d’oro

La questione di Psyche 16 si è trasformata, nel giro di poco tempo, in un caso mediatico senza precedenti. Per giorni e giorni, infatti, sono state seminate in giro per il web delle fake news il cui unico scopo era quello di confondere i lettori.

Chiariamo da subito che il meteorite Psyche 16 esiste ed è reale ma non ha la composizione che tutti credono. L’asteroide, infatti, non è composto da oro grezzo ma, bensì, da semplice ferro e nichel. Sulla notizia è inoltre intervenuta l’Agenzia Spaziale Europea che dopo aver parlato della composizione del meteorite ha affermato che, ipotizzando la presenza di oro su Psyche 16, sarebbe impossibile estrarlo poiché i costi supererebbero di gran lunga i profitti.

Leggi anche:  Psyche 16: l'asteroide d'oro che lascerà tutti a bocca asciutta

L’oro su Psyche 16, quindi, non è nient’altro che una fake news studiata a tavolino da qualcuno il cui unico scopo era quello di lucrarci quanto più possibile. Per il momento, a differenza di QV89 e Apophis, Psyche 16 si trova nelle vicinanze di Marte e non minaccia il nostro pianeta. Nonostante ciò, però, la NASA e l’ESA hanno promesso di lanciare nei prossimi anni una sonda che permetterà di studiare più da vicino il meteorite.