qv89-apophis

Nelle ultime settimane molti sono i consumatori che discutono dei due pericolosi asteroidi che fra non molto attraverseranno il sistema solare; gli asteroidi in questione sono il QV89 e l’Apophis che secondo le informazioni rilasciate dalle principali agenzie spaziali non presentano un reale pericolo, o almeno non entrambi.

Fortunatamente è possibile tirare un sospiro di sollievo sapendo che l’asteroide QV89 non presenta un vero e proprio pericolo per il nostro Pianeta nonostante l’imminenza del prossimo viaggio; ecco cosa dicono le informazioni ufficiali rilasciate dalle principali agenzie spaziali.

QV89 e Apophis: ecco l’asteroide più pericoloso

Gli scienziati della NASA hanno effettuato studi accurati sia sull’asteroide QV89 che l’Apophis; per quanto riguarda il primo citato, il suo viaggio iniziale sarà il 9 di Settembre (2019) e a seguire negli anni 2032, 2045 e 2062.

Fortunatamente non sarà affatto un pericolo per il Pianeta Terra perché l’asteroide viaggerà su per giù a 6.4 milioni di chilometri di distanza e le probabilità di impatto con il Pianeta saranno di 1 su 7000.

Questa serenità non vale purtroppo per l’altro asteroide, l’Apophis; a studiarlo accuratamente sono alcuni scienziati della NASA e altri dell’ESA che hanno scoperto che l’asteroide ha in programma due viaggi nel tempo: uno nel 2029 e l’altro nel 2068; molti scienziati stanno lavorando per trovare una soluzione per proteggere il Pianeta Terra perché questa potrebbe essere una reale minaccia; secondo le analisi effettuate, l’asteroide viaggerà a circa 31000 chilometri di distanza e molti sono gli scienziati che sono già a lavoro investendo cifre rilevanti per trovare una soluzione efficace e proteggere così il Pianeta.