Apple lancerà presto i suoi occhiali per la Realtà Aumentata. La novità emerge direttamente da alcune stringhe del codice del sistema operativo iOS 13, mentre la notizia è stata diffusa sul Web da MacRumors, testata specializzata nel mondo Apple e che ha potuto verificare quanto scoperto.

Sul futuro design dei primi occhiali AR di casa Apple non è emerso ancora nulla. Del resto, però, c’era da aspettarselo da un’azienda così riservata – sotto questo aspetto – come quella di Cupertino. Analizzando il codice di iOS 13, tuttavia, i ricercatori hanno già potuto svelare alcune informazioni sul funzionamento di questo nuovo dispositivo indossabile pensato per amplificare le performance umane, anziché per isolare le persone, riprendendo le parole pronunciate da Tim Cook riguardo la Realtà Aumentata.

Apple, presto gli occhiali per la Realtà Aumentata

I nuovi occhiali per la Realtà Aumentata di casa Apple potrebbero essere annunciati nei primi mesi del prossimo anno e vengono chiamati Garta, anche se non sappiamo se sarà poi questo il nome definitivo del prodotto.

Gli occhiali AR funzioneranno con iPhone per mezzo dell’applicazione STARTester. Questa sarà inclusa in iOS 13 ed è stata pensata specificatamente per consentire la visualizzazione dei contenuti presenti sullo smartphone sugli occhiali per la Realtà Aumentata. Dal codice è emerso anche un file di testo che descrive il funzionamento di StarBoard, “una shell per l’abilitazione di applicazioni AR su visore”, ed altre funzioni legate alla shell sono quelle di ARStarBoardViewController e ARStarBoardSceneManager, anch’esse emerse dal codice.

Al momento, questo è tutto ciò che si sa riguardo gli occhiali AR di Apple. Sicuramente ulteriori informazioni trapeleranno nelle prossime settimane, non ci resta che attendere.