Lo spazio contiene misteri che affascinano l’uomo da generazioni. Nonostante nell’ultimo secolo le conoscenze su quanto circonda il nostro pianeta siano aumentate notevolmente, esiste ancora un’immensità di interrogativi a cui bisognerebbe cercare risposta. E non riguardano esclusivamente i pianeti del nostro Sistema Solare, le stelle, le galassie o i buchi neri, ma anche altre forme di corpi celesti presenti nello spazio.

Nella fascia di asteroidi presente tra Marte e Giove, infatti, pare esistere un esemplare in particolare chiamato Psyche 16 che, stando ad alcune entusiastiche dichiarazioni, sembrerebbe costituito e ricoperto di oro.

D’altra parte, la notizia ha suscitato dibattiti animati fra gli studiosi, finendo così per essere discussa e commentata anche sui social. Dove, fra l’altro, si sono espressi commenti scettici perfino sull’esistenza di questo asteroide.

Psyche 16: il favoloso asteroide in realtà è una strategia di marketing

Tra le teorie che sembrerebbero andare per la maggiore, c’è chi ha ipotizzato si tratti di una bufala congegnata ad hoc. L’obiettivo? Far salire la quotazione di mercato dei bitcoin.

Leggi anche:  Psyche 16: il meteorite d’oro è una bufala, ecco perché

Ma anche ammettendo che Psyche 16 esista veramente e sia stata osservata questa sua interessante peculiarità, si porrebbero comunque una serie di interrogativi. L’interesse di molti sarebbe quello di estrarre l’oro presente sull’asteroide, che detto così sembra un gioco da ragazzi. Non si deve però dimenticare anzitutto la localizzazione di questo asteroide, ossia nella fascia tra Marte e Giove, e tutti i problemi correlati al raggiungimento, all’estrazione e al trasporto di quest’oro sulla Terra.

L’impresa non vale la spesa, e questa ambizione resterà sicuramente utopia fino a che l’uomo non si doterà degli strumenti necessari ad affrontare una missione del genere.