Android e iPhone: come segnalare la propria posizione senza connessione

Spesso e volentieri le escursioni e le gite fuori porta possono portare a spiacevoli eventi proprio come nel caso del turista disperso nel Cilento. Proprio questa notizia ha quindi trasmesso a tutti l’importanza di riuscire a condividere la propria posizione anche senza i giusti mezzi.

Spesso, soprattutto in zone di montagna o isolate, una persona può avere non poche difficoltà nel trasmettere la propria posizione agli organi competenti o magari anche ad un familiare. La linea dello smartphone può infatti essere talmente bassa da non consentire una corretta connessione alla rete. Ci sarebbero però alcuni metodi da utilizzare proprio per evitare di finire dispersi.

 

Android e iPhone, ecco cme segnalare la propria posizione senza l’ausilio della connessione internet

In pochi o addirittura quasi nessuno, sono a conoscenza del fatto che anche senza rete internet è possibile segnalare alla propria posizione. Anche se non avete una connessione attiva potrete infatti, avendo un GPS sul vostro dispositivo, utilizzare i tanto cari quanto vecchi SMS.

Leggi anche:  LG lavora ad un nuovo smartphone con display arrotolabile

La prima cosa che dovrete fare sarà aprire Google Maps sul vostro dispositivo Android o Apple. In questo modo, Come avrete occasione di vedere in basso, grazie all’antenna e al sistema GPS potrete notare le vostre coordinate come longitudine e latitudine.

Non date importanza al segnale di posizione, il quale sarà mostrato su uno schermo vuoto. Tutto ciò che dovrete fare sarà copiare i lunghi i numeri che segneranno proprio latitudine e longitudine del posto in cui vi trovate. Quella sarà effettivamente la vostra posizione che potrete provvedere ad inviare con un semplice SMS che come ben sapete necessità di molta meno rete