Psyche 16 è ormai l’argomento del giorno di numerose pagine di giornali e di consumatori; stiamo parlando di uno degli asteroidi più grandi della Fascia Principale che ha scoperto Annibale de Gasparis il 17 Marzo 1852.

L’asteroide che si trova tra il Pianeta di Marte e quello di Giove è stato recentemente studiato da alcuni scienziati e ingegneri della NASA (National Aeronautics and Space Administration); tantissime sono le supposizioni che riguardano il meteorite e c’è addirittura chi ha divulgato la notizia che potesse essere caratterizzato da un’enorme quantità d’oroPotrebbe realmente trattarsi di oro? Ecco cosa rivelano gli studi condotti al riguardo.

Psyche 16: ecco cosa rivelano gli scienziati e ricercatori

Come anticipato precedentemente, alcuni hanno divulgato la notizia che Psyche 16 potrebbe essere contraddistinto da un’immensa quantità d’oro ma a quanto pare, si tratta solo dell’ennesima bufala; ha smentire questa notizia è Peter Schiff, CEO di Euro Pacific Capital, che ha definito la notizia assurda; per spiegarne la motivazione si affida alla scienza e infatti sono numerosi gli scienziati che hanno condotto diversi studi sulla composizione dell’asteroide.

Leggi anche:  Marte: radiazioni con bombe nucleari per renderlo abitabile

Secondo quanto dicono le analisi, la composizione di Psyche 16 dovrebbe avvicinarsi al nucleo della Terra dato che gli oggetti extraterrestri che si trovano all’interno del sistema solare hanno uno schema univoco di metalli; comunque sia, per togliere ogni dubbio la NASA ha deciso che nell’anno 2022 sarà inviata una sonda che studierà accuratamente l’asteroide e la sua composizione; in questo modo, tutti potranno essere a conoscenza di cosa realmente è composto Psyche 16 e averne così la certezza ufficiale.