huawei-mate-30-pro

La prossima serie top di gamma che Huawei presenterà sul mercato ovviamente la Mate 30. Dei modelli che comporranno la serie si è detto abbastanza finora, soprattutto considerato che non sono ancora, appunti, usciti. Ad essere il più chiacchierato è il modello Pro il quale presenterà nel pannello posteriore una configurazione, a livello di design, veramente particolare. In ogni caso non sarà l’unica parte speciale del dispositivo e secondo le ultime indiscrezione anche il display sarà qualcosa di unico e mai visto prima.

Non si intende tanto nella tipologia di pannello, un OLED, nella grandezza, la diagonale sarà di 6,71 pollici, o nell’alternativa al notch di cui ancora non si sa niente, ma piuttosto nella sua curvatura. Uno schermo curvo non è sicuramente una novità, ma è l’angolo di curvatura ad essere unico. Apparentemente quest’ultimo raggiunge quasi i 90 gradi rendendo quasi impossibile toccare accidentalmente la parte touch con il palmo della mano.

Leggi anche:  Poste Mobile, incredibile offerta disponibile per tutti, ma solo per poco

 

Huawei Mate 30 Pro: il top di gamma di prossima generazione

Questa scelta di design, ma anche di funzionalità, probabilmente farà rispolverare una tecnologia già usata da Samsung con i Galaxy Note Edge. Essendoci la curvatura non ci sarà spazio per i tasti fisici laterali e quindi verrà usato la parte curva del display per simularli rendendo quindi il design in sé più uniforme e potenzialmente più resistente all’acqua e alla polvere. In ogni caso a suggerire tutto questo è un membro della catena di approvvigionamento del colosso cinese il quale ha riferito che stava venendo testato una particolare protezione in vetro che aderiva alle curvature del display.