SMS PosteInfo
Un SMS da parte di PosteInfo sta tentando imperterrito di truffare i titolari di carte PostePay e PostePay Evolution. Il tentativo di frode in questione si presenta come un evoluto attacco phishing che sfrutta gli SMS al posto delle email per far cadere in trappola gli utenti.

E ad esser presi di mira non possono che essere i clienti di Poste Italiane, spesso costretti a porre moltissima attenzione a qualsiasi comunicazione ricevuta a causa dell’intensa attività di phishing ai loro danni. Anche questa volta la truffa può essere evitata senza troppe difficoltà. Gli accorgimenti da tenere a mente, appunto, sono sempre gli stessi ma è opportuno prestare attenzione al caso in questione per via dell’ultima novità sfruttata dai malfattori.

SMS PosteInfo: ecco l’ultima truffa online ideata ai danni dei clienti PostePay!

Questa volta i malfattori utilizzano una strategia leggermente più oculata per attaccare le loro potenziali vittime. Invece delle classiche email, nascoste dietro un indirizzo palesemente fittizio, sfruttano PosteInfo il mittente utilizzato da Poste Italiane per le comunicazioni riguardanti carte e conti.

Leggi anche:  Facebook nel mirino degli hacker, segnalata una nuova truffa

La truffa segnalata infatti si presenta tramite un SMS da parte di PosteInfo. La comunicazione invita ad aggiornare i propri dati sensibili per porre rimedio a dei problemi riscontrati. L’utente, quindi, osservando l’apparente affidabilità del mittente da cui ha ricevuto il messaggio potrebbe facilmente procedere come indicato; è il caso, però, di ribadire quanto dichiarato in più occasioni da Poste Italiane.

L’azienda non è solita utilizzare tali strumenti per fornire comunicazioni sensibili ai suoi clienti e, in particolar modo, non procede mai con la richiesta di aggiornare dati personali online. Dunque, SMS del genere devono assolutamente essere eliminati.