facebook

Lo scorso 6 marzo, in una lunga nota diffusa su Facebook, Mark Zuckerberg ha riconosciuto il fatto che oltre 2 miliardi di persone preferiscono chat, gruppi e stories al classico news feed pubblico che ha caratterizzato per anni il social network che tutti conosciamo.

La decisione del fondatore di Facebook, però, pare essere stata confermata ieri, a Roma, dalla direttrice operativa del social network, Sheryl Sandberg, considerata il braccio destro di Zuckerberg. Per la prima volta in Italia, Sheryl Sandberg ha affermato che Facebook investirà in Italia per quintuplicare la spazio di coworking e formazione aperto nel mese di ottobre alla Stazione Termini di Roma: Binario F. 

Facebook investe in Italia: ecco i dettagli del progetto

Con l’investimento in arrivo, Binario F si espanderà ad oltre 900 metri quadrati, con l’obiettivo di riuscire a formare oltre 97 mila competenze digitali in Italia entro la fine del 2019. La Sandberg, inoltre, ha affermato che “Binario F diventerà cinque volte più grande per dare spazio alle community per fare i loro eventi, per le organizzazioni non governative per fare conscienza sulle loro cause e per fare programmi di inclusione digitale con il governo e formerà un milione di persone entro il 2020″
Sempre la Sandberg ha spiegato che è stata scelta l’Italia per effettuare un investimento poiché “in Italia ci sono 27 milioni le persone iscritte a un gruppo ed è in assoluto il numero più alto in Europa”. Inoltre sembra che l’Italia, ed in particolare Bologna, abbia ispirato ben 700 gruppi nel mondo con le prime social street nate nel capoluogo emiliano