Rendere il proprio profilo Instagram differente, accattivante e che invogli a seguire può essere un’operazione molto semplice e facile grazie all’adozione dei temi. Sebbene questi siano pochi diffusi in Italia, gli Instagram Layout sono qualcosa di molto conosciuto all’estero, soprattutto se di fa visita ai profili di svariati influencers che li utilizzano a loro volta. Essi permettono non solo di avere un portfolio coerente con se stesso, ma anche appagante visivamente. Ecco svelato come archiviare i più famosi!

Layout a linee verticali

Il primo layout di Instagram che vi spieghiamo è quello a linee verticali. Questo è uno dei più semplici in assoluto e anche uno dei più utilizzati visto che occupa poco tempo e impegno: per poterlo ottenere non bisogno far altro che dividere i propri post in due categorie visive (ad esempio A: foto con testo e B: selfie) e caricarle sempre nell’ordine A B A. 

Leggi anche:  Instagram inserisce una nuovissima funzione che riguarda le Storie

instagram layout

Layout a scacchiera

Il secondo layout più visto in assoluto su Instagram  quello a scacchiera. Questo può sembrare difficile da ottenere e portare avanti, ma si tratta di pura abitudine. Per poterlo ottenere bisognerà dividere, ancora una volta, i propri scatti da caricare in due categorie. A questo punto, in fase di caricamento, bisognerà alternarli prestando attenzione a rispettare e alternare l’ordine delle righe. Ad esempio: A-B-A e poi B-A-B.

layout

Layout con i bordi

In ultima posizione troviamo il layout con i bordi. Questo layout non è impegnativo, ma richiede una seconda applicazione necessaria per bordare i propri scatti. Tra le varie: VSCO, Snapseed o Whitegram ad esempio (tutte gratuite). Una volta deciso lo spessore di questi, bisognerà caricare i propri scatti normalmente su Instagram a seguito della modifica.

instagram layout