huawei-shipment-smartphone-device-aumento-ban-trump

Dal momento che il governo degli Stati Uniti ha aggiunto Huawei Technology alla sua lista di aziende “pericolose”,  essa è stata una cattiva notizia per la società. Un paio di aziende e associazioni hanno ritirato la loro associazione a seguito del divieto. AMD, ARM, Google, Intel, Qualcomm, ecc. Hanno sospeso la cooperazione con Huawei.

Inoltre, associazioni come la JEDEC (Solid State Technology Association), la SDA (SD Association) e lo standard PCIe hanno anche cancellato l’adesione di Huawei. Si ritiene che questa situazione possa sbriciolare le attività della società anche in Cina, dove si prevede che l’effetto sarà minimo.

Gli utenti in Cina stanno scegliendo Huawei per i loro dispositivi

Tuttavia, sembra che il divieto degli Stati Uniti stia incoraggiando i cinesi a scegliere Huawei. Dopo il bando statunitense contro la compagnia cinese il 16 maggio, le vendite degli smartphone sulla piattaforma Tmall sono aumentate drasticamente.

Secondo i dati ufficiali di Tmall, dal 18 al 20 maggio, le spedizioni di telefonia mobile di Huawei da parte di Tmall sono aumentate del 130%. Hanno superato del 30% il tasso medio di crescita del settore della telefonia mobile. Huawei ha anche realizzato un poster speciale per celebrare la notizia.

Resta inteso che durante l’evento di promozione Tsang 618 di fine anno, Huawei P30 e altri smartphone della compagnia saranno venduti sulla piattaforma Tmall e tutti vengono con una confezione regalo personalizzata Tmall. Inoltre, è aumentato anche il numero di fan di Huawei su Tmall. A partire da ora, il numero gli utenti che scelgono la società cinese sulla piattaforma ha superato i 10 milioni.