Recensione Huawei Watch GT

Huawei Watch GT active

Oggi vediamo insieme Huawei Watch GT: uno smartwatch molto bello e comodo che, però, senza WearOS rimane un po’ fine a se stesso. Vi raccontiamo tutto nella recensione che segue.

 

Descrizione Huawei Watch GT

Huawei Watch GT active

Questo device è uno dei pochi orologi smart che il nostro collega Niccolò è riuscito a indossare tutti i giorni, in ogni occasione. Ciò è successo grazie all’estetica elegante e alla realizzazione costruttiva impeccabile marchio di fabbrica Huawei.

Il quadrante della versione che abbiamo testato è da 46 mm di diametro, risultando una misura abbastanza comoda per ogni tipo di polso. Il cinturino dal nome QuickFit è realizzato in fluoroelastomero (gomma per gli amici) con delle colorazioni simpatiche come l’arancio del modello in video. Il nome non è scelto a caso, poiché grazie a due ganci sul retro è possibile cambiare il cinturino con facilità. 

Huawei Watch GT active

Lo schermo è realizzato con tecnologia AMOLED in una diagonale da 1,39” e una risoluzione HD 454×454. Nonostante il quadrante non ruoti come altri smartwatch, Huawei Watch GT supporta tantissime gesture. A corredo comunque ci sono due bei tasti laterali per accedere al menu fitness e modificare le modalità di allenamento.

 

Hardware e software: manca WearOS

Huawei Watch GT active

Considerato il prezzo tutto sommato contenuto di questo Watch GT, il reparto della sensoristica è davvero molto completo e curato. Nella parte inferiore a contatto con il nostro polso, osserviamo infatti il sensore per la misurazione della frequenza cardiaca e i due pin per la ricarica. Inoltre, c’è il giroscopio, l’accelerometro, magnetometro, barometro e il sensore di luce ambientale.

Sul lato software, come anticipato, si sente un po’ la mancanza di WearOS. I menu sono comunque molto curati e le gesture premium di marca Huawei che ci permettono di esplorare comodamente tutte le modalità. Anche le impostazioni sono abbastanza profonde, ma risulteranno tuttavia inferiori alla versatilità provata su un qualsiasi smartwatch dotato di sistema Android.

Huawei Watch GT active

Oltre a controllare il nostro battito cardiaco, Huawei Watch GT vi permette di consultare il meteo, la qualità del sonno e le vostre statistiche fitness con pochi semplici swipe laterali. È possibile configurare anche la ricezione di tutte le notifiche di chat e social ma, mancando di WearOS, non vi sarà permesso di rispondere direttamente dallo smartwatch.

L’autonomia è un vero plus di questo Watch GT poiché, rispetto a moltissimi smartwatch testati da noi a Tecnoandroid, la batteria da 420 mAh dura veramente tantissimo. La casa produttrice dichiara ben 14 giorni di uso quotidiano, mentre noi siamo arrivati a circa 12: comunque è un ottimo risultato. 

 

Conclusioni

Il prezzo di Huawei Watch GT è davvero molto competitivo ma, come detto, la mancanza di WearOS si fa sentire. Lo consigliamo a chi sta cercando un smartwatch per l’attività all’aperto, senza rinunciare all’eleganza di un orologio da polso per tutti i giorni.

Huawei Watch GT Active

249,90 euro
8.1

Hardware e Software

7.0/10

Design e materiali

8.5/10

Connettività e sensori

8.0/10

Autonomia

9.0/10

Prezzo

8.0/10

Pro

  • Estetica e costruzione ottime
  • Quadrante elegante per tutti i giorni
  • Autonomia oltre la media
  • Prezzo competitivo
  • Gesture Huawei

Contro

  • Manca WearOS
  • Cinturino un po' plasticoso
  • Non si può rispondere alle notifiche