Rimodulazioni in arrivo per i clienti Vodafone, Wind e Tre, con rincari delle offerte che possono sfiorare i quattro euro in più al mese.

Gli aumenti scatteranno tra il mese di Giugno e quello di Luglio, ed interessano tanto i clienti di linea fissa quanto quella di rete mobile. Come gli stessi operatori ricordano, gli utenti coinvolti dalle rimodulazioni possono esercitare il diritto di recesso dal contratto o passare ad altro gestore telefonico senza penali né costi di disattivazione del servizio entro l’ultimo giorno di validità delle condizioni precedenti.

Rimodulazioni tariffarie: rincari per alcune offerte Vodafone, Wind e Tre

Cominciamo da Tre. L’operatore ha informato i clienti che, a partire dal prossimo 16 Giugno, le offerte Play 30 Unlimited, Play 30 Plus e All-In Teen Limited Edition subiranno un aumento che può arrivare ai 3 euro in più al mese. I clienti coinvolti dalle rimodulazioni potranno richiedere entro il 31 luglio l’attivazione dell’opzione 50 GB di traffico dati ogni mese.

Leggi anche:  Torna in Vodafone: Special Minuti 50 giga anche in 5G a 6,99 euro

Lo stesso giorno entreranno in vigore anche gli aumenti di Wind. L’operatore ha infatti comunicato che alcuni clienti Wind Smart con un’offerta della gamma All Inclusive e altre offerte con Internet Illimitato 128kbps. Queste offerte subiranno un aumento fino a 2 euro in più al mese. Anche in questo caso, i clienti Wind coinvolti dalle rimodulazioni potranno richiedere entro il 31 luglio l’attivazione della promozione 50 GB in più al mese o chiamate illimitate per un anno.

Scatteranno dal 15 Luglio le rimodulazioni Vodafone con aumenti di 1,98 euro al mese. Le offerte coinvolte sono Vodafone Special Minuti 50 Giga e Vodafone Special 1000 4G. I clienti coinvolti dalle rimodulazioni possono attivare gratuitamente l’opzione 20 GB di Internet per un anno o recedere dal contratto senza costi aggiuntivi.

Per scoprire le altre rimodulazioni, clicca qui.