WiFi

Dopo una lunga attesa, tra rumor e notizie trapelate, finalmente il sogno di tutti gli Italiani è diventato realtà. Manca veramente molto poco, infatti, al momento in cui, per la prima volta nella storia del nostro paese, verrà attivata ufficialmente la prima rete WiFi nazionale. Una rete WiFi pubblica, quindi, che molto presto porterà la connessione ad internet, in maniera del tutto gratuita, in tutte le case degli italiani. A breve, quindi, le reti internet mobili di Tim, Wind, Tre, Vodafone e Iliad, potrebbero diventare inutilizzate e, quindi, messe da parte. Scopriamo di seguito altri dettagli in merito al progetto.

WiFi gratis: al via il progetto italiano su tutta la penisola

Nato da un’idea del Ministero per i beni e le attività culturali, dell’Agenzia per l’Italia digitale e del Ministero dello sviluppo economico, il progetto, il cui nome è WiFi °italia° it, a breve verrà attivato in fase di test nelle città colpite dai terremoti(Leonessa, Amatrice, Accumoli, Antrodoco, Borgo Velino, Borbona, Castel Sant’Angelo, Cittaducale, Cantalice, Micigliano, Cittareale, Poggio Bustone, Posta, Rieti e Rivodutri). Nel giro di alcuni mesi, però, la rete WiFi arriverà in oltre 2000 comuni dove, attualmente, sono in fase di installazione le infrastrutture adatte, per poi arrivare a coprire, in futuro, oltre 7000 comuni. 

La rete WiFi sarà quindi accessibile a tutti gli italiani, ma non solo. Sembra infatti che anche le persone in visita nel nostro paese avranno la possibilità di accedere alla rete. Questa decisione arriva dall’idea di rendere la rete WiFi pubblica, un mezzo per incentivare ed accrescere il turismo nella nostra penisola. Per accedere alla rete, però, bisognerà scaricare un applicazione sviluppata ad hoc che, attualmente, è già disponibile al download al seguente link per i dispositivi Android e a questo link per i dispositivi iOS.