La nuova rete 5G è prossima ad arrivare sul mercato, e nel Web non si parla d’altro. Il mondo è pronto ad assistere alla nuova connessione che promette di essere rivoluzionaria.
Non solo l’esperienza di navigazione sul web, ma anche la vita quotidiana degli utenti sarà modificata in un modo mai visto prima d’ora.
Ma siamo proprio sicuri di conoscere bene la nuova tecnologia 5G? E quali saranno i device che supporteranno la rete?

5G: cosa è e come funziona

Il 5G è il nuovo standard per la comunicazione mobile di quinta generazione. Non si parla soltanto di una miglioria nella rete, ma anche di una connessione in contemporanea di un milione di device per chilometro quadrato. Ogni parte delle città sarà mappata e ogni oggetto sarà interconnesso.

Per la velocità si parla di 20 Gbps in download e 10 Gbps in upload, e le reti 5G prometteranno una connessione a 100 Mbps e 50 Mbps in upstream.
Si parla inoltre di una latenza che non superi i 4 ms anche se gli esperti sono al lavoro per ridurre la latenza a 1 ms. Verranno quindi utilizzate onde radio a frequenze fino a 300 Ghz.

Leggi anche:  5G in Italia: ecco il primo smartphone già disponibile all'acquisto

Il 5G in Italia

Da noi l’asta per la gestione delle frequenze del 5G si è tenuta l’anno scorso, voluta dal Ministero dello Sviluppo Economico. Tutti i principali operatori italiani erano coinvolti anche se Open Fiber e Linkem non sono riusciti ad aggiudicarsi nulla.
Il primo operatore che debutterà con il 5G pare essere Vodafone che ha già presentato le offerte con il supporto alla 5G, giocando d’anticipo rispetto alla concorrenza.

Gli smartphone compatibile con il 5G

Per utilizzare la nuova connessione bisognerà dotarsi di apparecchi e device che supportino il nuovo standard di rete. Al momento troviamo Samsung con il Galaxy S10+, Oppo Reno 5G, Mi Mix 3 5G, LG V50 5G e Moto Z3, il primo ad integrare il modem Qualcomm Snapdragon X50.