sony-xperia-smartphone-vendite

Il mercato degli smartphone l’anno scorso ha visto una frenata e considerando che le grandi compagnie hanno subito solo un lieve contraccolpo, il peso si è fatto sentire sulle più piccole. Le scarse vendite hanno inciso pesantemente sui ricavi già bassi di compagnie come LG o HTC, ma ce n’è un’altra che sta soffrendo anche se non viene sempre tirata in ballo. Come da titolo si tratta ovviamente di Sony e del suo reparto smartphone che è conosciuto meglio come Xperia.

Gli smartphone Xperia non sono mai stati di moda, ma c’è stato un periodo in cui vendevano bene ovvero tra il 2012 e il 2014. Dopo questo periodo è iniziata una lenta e inesorabile discesa la quale ha raggiunto il punto più basso nel primo trimestre di quest’anno, dopo che tra l’altro aveva già raggiunto cifre record in negativo anche negli ultimi sei mesi del 2018.

Leggi anche:  Google e la privacy: in arrivo la cancellazione automatica dei dati personali

 

Il futuro?

Sony aveva fatto una previsione un’anno ovvero che nei successivi quattro trimestri avrebbe venduto e spedito 10 milioni di smartphone. Così non è stato e dopo una serie di ribassi alla fine il numero effettivo è stato di 6,5 milioni. Il punto più alto è stato il secondo trimestre del 2018 con 2 milioni, poi si è scesi a 1.6 nel terzo, a 1.8 nel quarto e per finire appena 1.1 milioni nel primo di quest’anno. Si tratta di una perdita importante per la compagnia che quantificata in dollari è di quasi 900 milioni. Questo trend potrebbe continuare per la compagnia tanto che per il prossimi quattro trimestri la previsione è solo di 5 milioni.