Netflix

Qualche settimana fa è stato presentato il nuovo servizio in streaming Disney+, che ha promesso tantissimi nuovi contenuti, di una qualità più alta di quelli presenti sulla piattaforma Netflix.

Secondo le ultime indiscrezioni, per la nuova piattaforma in streaming, la qualità dei propri contenuti è più importante della quantità, infatti saranno di meno di quelli presenti sul catalogo della concorrente.

 

Netflix continuerà ad avere più contenuti che Disney +

Il nuovo servizio in streaming entrerà nel mercato proponendo un catalogo molto più ristretto rispetto ai rivali in circolazione, ma la sua strategia è proprio quella di proporre contenuti di qualità più alta. Disney + verrà lanciato negli Stati Uniti a settembre 2019 al prezzo di 6.99 dollari al mese, circa la metà del prezzo che propone Netflix. Nel suo primo anno di attivazione, il servizio avrà meno di un quinto dei contenuti di quest’ultima, secondo uno studio effettuato dalla società di ricerca Ampere Analysis.

Leggi anche:  Netflix: stilata la lista delle serie tv e dei film che saranno eliminati

Sul catalogo di Disney Plus saranno presenti 7.500 episodi di programmi televisivi, sia nuovi che vecchi e 500 film. Questi ultimi numeri rappresentano solamente il 16% del catalogo che Netflix propone negli Stati Uniti, composto da ben 47 mila episodi TV e 4.000 film, sempre secondo Ampere Analysis. Il nuovo servizio avrà dei contenuti inferiori anche ad Amazon Prime Video, Hulu, Starz ed HBO Go.

I numeri appena descritti non sono una vera e propria sorpresa per noi, anche se i contenuti Disney presenti sulla piattaforma Netflix ed Amazon, sono i più apprezzati dai clienti. Secondo un algoritmo, i titoli Disney si piazzano tra i servizi più apprezzati dagli utenti, a volte anche sopra agli originali Prime Video e Netflix. Non ci resta quindi che attendere settembre per vedere con i nostri occhi tutti i contenuti presenti sulla piattaforma.