Mediaset Premium ora è nei guai, persi 3 canali nonostante il nuovo abbonamento

Il baratro nel quale Mediaset Premium è caduta ormai mesi addietro, sembra difficilmente colmabile con i nuovi abbonamenti proposti dall’azienda. Il colosso però non è più degno di essere chiamato tale, dato che gli utenti sono quasi ormai vicini alla cifra minima registrata.

Le nuove soluzioni non sembrano aver colto nel segno, e la colpa sarebbe dell’ assenza totale del calcio ormai risalente a diversi mesi. Mediaset Premium però non ha voluto mollare fino ad ora, ed ha lanciato nuovi abbonamenti low-cost indirizzati a tutti. Il problema sarebbe ciò che è accaduto direttamente dopo con altri canali molto famosi. (Per avere le migliori promozioni anche da parte di Amazon con tanti codici sconto disponibili, ecco il nostro canale Telegram ufficiale. Clicca qui per entrare).

 

Mediaset Premium, la perdita di altri canali spinge gli utenti sempre più lontano dalla piattaforma italiana

Nonostante resti una delle soluzioni più agevoli economicamente parlando, Mediaset Premium non riesce più ad attirare le grandi cornici di pubblico di un tempo. Tutto ciò era pronosticabile già durante l’estate scorsa, quando l’annuncio della mancata acquisizione dei diritti della Serie A tuonò improvvisamente in un cielo apparentemente sereno.

Leggi anche:  DVB T2: impone agli utenti di comprare una nuova TV o Decoder

Ad oggi l’unico abbonamento disponibile sembra essere quello del cinema, il quale comprende serie TV di ogni genere con film in esclusiva ogni mese a soli 15 euro. Il problema non risulta però questo, dato che allo stato attuale i canali Eurosport sarebbero spariti per sempre insieme anche ai film Universal in esclusiva, i quali sarebbero passati a Sky. Quale sarà quindi il futuro della nota piattaforma?