offerte 4G Tim Wind Tre Vodafone svuotano credito SIM

Alla fine di ogni anno, il sito e l’annessa rivista Altroconsumo pubblicano i risultati di uno studio condotto su base nazionale, per individuare quale sia il miglior operatore secondo determinati criteri.

Per decretare il “vincitore” vengono presi in considerazione quattro parametri in particolare: velocità in download, velocità in upload, prontezza nell’apertura delle pagine web e rapidità nel caricamento di file video.

Lo studio è stato effettuato tramite i dati raccolti dall’applicazione CheBanda, ideata e messa a disposizione sugli store dalla stessa Altroconsumo, che consente di rilevare questi dati tramite un rapido test che serve allo stesso utente per valutare lo stato di connessione del proprio operatore.

La sfida, quest’anno, era apparentemente accesa per via dell’ingresso nel mercato italiano del nuovo competitor francese, Iliad, che ha sottratto moltissimi clienti agli operatori “storici” e li ha costretti a ridefinire le proprie tariffe al ribasso, per evitare di dar seguito ad un’emorragia di utenti già notevolmente accentuata.

Ma in realtà, il vincitore della sfida è proprio uno di quegli operatori dalla lunga esperienza sul suolo italiano.

I risultati dell’indagine

Dall’elaborazione dei dati raccolti, è emerso che il miglior operatore in Italia, attualmente, è Vodafone. L’operatore rosso sbaraglia la concorrenza con un punteggio di 19.144 punti (definiti sulla sommatoria dei singoli punteggi ottenuti nei test); lo segue a poca distanza Tim, con un punteggio pari a 17.300.

Leggi anche:  TIM, 10 Giga gratis ogni mese per un anno: ecco come attivare l'offerta

La qualità di rete Vodafone è definita “ottima” in 15 regioni su 20 (diversamente da Tim che si attesta sull’ottimo in 10 regioni, la metà). Ciò che fa perdere terreno al colosso italiano, considerando i quattro parametri, è la velocità in download/upload, che si attesta su 24,4 e 8,8 Mbps a fronte dei 27,7 e 10,1 Mbps dimostrati da Vodafone. Gli altri due parametri sono pressoché identici, con una prontezza di apertura delle pagine in meno di 3 secondi nel 73% dei casi, e una rapidità di apertura video in meno di 5 secondi nel 72%.

Segue al terzo posto della classifica la joint-venture Wind-Tre, con un punteggio di “soli” 7.823 punti e velocità di download e upload che scendono a 11 e 5,5 Mbps, mentre caricamento web e video hanno un’efficienza rispettivamente nel 61% e nel 68% dei casi.

Fanalino di coda rappresentato da Iliad, che, con un punteggio di 7,132 punti, si attesta ad una velocità download/upload di 10,3 e 5,7. Per quanto riguarda le pagine web, è il 49% dei casi a rispondere positivamente a questa prova, mentre per i video la percentuale sale al 55%.