Recensione Huawei Mediapad M5 Pro

Sfidiamo chiunque a negare di aver pensato che i tablet fossero una tecnologia ormai superata. Noi, senza vergogna, eravamo tra questi ma, con questa recensione di Huawei Mediapad M5 Pro ci siamo dovuti ricredere. Se volete sapere il perché, meglio procedere subito nella lettura.

 

Descrizione

Parlare di un lato estetico su un tablet è un po’ come sparare sulla croce rossa, quindi meglio evitare commenti arzigogolati e superflui. Poniamo invece il focus sulla qualità costruttiva di questo M5 Pro, che noi abbiamo riscontrato essere davvero superlativa. La back cover è realizzata in alluminio ed è leggermente bombata nell’estremità per facilitare l’uso a una sola mano. Il tablet, infatti, tenderà a rimanere ben saldo alla presa.

Sempre nel posteriore riscontriamo la presenza di una fotocamera singola d 13 MP nella parte alta destra, e un’ottima integrazione delle antenne nella scocca superiore. Inoltre, è facilmente visibile la sezione audio a firma Harman Kardon che ci fa pregustare una resa da urlo.

Nella parte inferiore, al centro dell’altra sezione audio, troviamo i tre contatti dedicati all’attacco degli accessori. Sui laterali troviamo tutte le impostazioni standard per i tablet, oltre alla porta Type-C per ricaricare l’immensa batteria. L’accumulatore presente su questo Mediapad M5 Pro, infatti, è da 7.500 mAh: praticamente impossibile scaricarlo tutto in una giornata, nonostante un display da 10,8” con risoluzione 2560×1660 pixel e 280 ppi. In più, M5 Pro è dotato della tecnologia Fast battery charging da 9V/2A e 18W.

 

Prestazioni hardware e software

L’unità di Huawei si comporta bene ed è molto luminosa anche sotto illuminazione diretta. I colori sono fedeli e, grazie anche un audio veramente al top, la fruizione dei contenuti multimediali è un piacere. Una chicca che non ti aspetti in questo Mediapad M5 Pro è il pennino touch. Questa piccola dotazione garantisce un plus nell’esperienza d’uso: sfrutta i livelli di pressione nel riconoscere il tratto, ci permette di disegnare in maniera realistica o svolgere calcoli matematici grazie alla AI.

Su un tablet c’interessano molto le prestazioni hardware perché sono spesso legate alla produttività. Proprio a questo proposito, Huawei ha equipaggiato M5 Pro con un processore Octa-core Kirin 960 con processo a 16 nm e 4 GB di RAM. Con uno storage 64/128 GB, sebbene non sia un hardware freschissimo, una collaudatissima EMUI 8.0 basata su Oreo permette al tablet di girare egregiamente.

 

Conclusioni

Non è sicuramente il tablet più prestante e completo sul mercato, ma ci sentiamo di consigliarlo soprattutto a chi non ha un device di questo tipo e vorrebbe averne uno per uso lavorativo, di studio o più semplicemente per vedere Netflix.

Huawei Mediapad M5 Pro

399,99 euro
8.6

Materiali e design

9.0/10

Comodità/ergonomia

9.0/10

Hardware e software

8.5/10

Batteria

9.5/10

Prezzo

7.0/10

Pro

  • Hardware collaudato
  • Audio molto prestante
  • Ergonomia a una mano
  • Batteria infinita
  • Pennino touch

Contro

  • Hardware non freschissimo
  • Prezzo leggermente alto