Huawei Mate X premiato dal TUV come primo smartphone 5G

Huawei Mate X ha ricevuto il primo certificato CE per il 5G da TÜV Rheinland, ente di certificazione leader a livello internazionale. Questo indica che lo smartphone ha passato a pieni voti sia la valutazione che il test, entrambi rigorosi, ed è diventato il primo smartphone 5G al mondo approvato da un Organismo Notificato dall’Unione Europea.

Rispetto alla generazione precedente, i prodotti e la tecnologia 5G sono più complessi, afferma Bruce Lee, Vice Presidente della divisione smartphone di Huawei Consumer Business Group durante la cerimonia di premiazione. Le certificazioni 5G che valutano gli standard della tecnologia e dei dispositivi sono in continuo miglioramento.

Huawei e TÜV Rheinland, insieme, sono riusciti a fare enormi passi avanti nelle tecnologie necessarie per le certificazioni. In futuro, Huawei continuerà a collaborare con TÜV Rheinland a sostegno della ricerca per tecnologie di certificazione dei prodotti, e per portare i terminali 5G sul mercato.

Stefan Kischka del TÜV Rheinland ha fatto i complimenti a Huawei: “posso affermare con soddisfazione che siamo testimoni della potenza tecnologica di Huawei sul 5G, che porterà grandi benefici. Noi abbiamo lavorato con costanza nel settore delle tecnologie wireless e siamo eccitati di promuovere la nuova era del 5G”.

 

Huawei Mate X, primo smartphone 5G al mondo

Huawei Mate X è il primo smartphone 5G di Huawei, ed è dotato delle tecnologie e dei brevetti più all’avanguardia. Lo smartphone funziona con un chip multi-mode Balong 5000 a 7 nanometri che supporta allo stesso tempo la tecnologia 2G, 3G, 4G e 5G. Balong 5000 è il primo ad aver ottenuto la certificazione.

Leggi anche:  Samsung: mantenere il primo posto come produttore grazie agli smartphone pieghevoli

Una certificazione per la velocità in download di 4.6 Gbps in Sub-6GHz (banda di bassa frequenza, banda di frequenza principale 5G). È anche il primo chip al mondo capace di supportare SA e NSA contemporaneamente, riuscendo ad adattarsi ai diversi formati di hardware per venire incontro alle esigenze degli utenti e degli operatori telefonici.

Inoltre, è dotato di quattro set di antenne 5G con tecnologie all’avanguardia, che si inseriscono nel corpo pieghevole di Huawei Mate X. La trasmissione del segnale 5G è fluida, potente e stabile, e senza dubbio pronta a raccogliere la sfida della trasmissione dei mass data nella nuova era del 5G.

TÜV Rheinland si è occupata dell’intero processo di certificazione CE degli smartphone 5G di Huawei, che è un requisito di qualità richiesto per l’importazione e la vendita dei prodotti nell’Unione Europea, oltre a un riconoscimento obbligatorio per entrare sul mercato occidentale.

I beni con certificazione CE garantiscono l’adempimento di una serie di requisiti, come il wireless, la compatibilità elettromagnetica, la sicurezza per la salute, la protezione sia dell’ambiente sia del consumatore. Huawei Mate X è stato in grado di soddisfare pienamente tutti i criteri e le regolamentazioni in ogni fase del processo produttivo.