Grazie a connessioni sempre più veloci e a bundle che includono un numero di GB sempre maggiore, le reti mobili stanno spadroneggiando non solo come supporto agli smartphone, ma anche come entità indipendenti.

Per questo motivo, il timore (o l’augurio?) è che in breve tempo possano diventare di gran lunga superiori, come velocità e qualità, alle consuete reti Wi-Fi casalinghe e aziendali. Questo decreterebbe la morte definitiva delle reti Wi-Fi, a meno che non si investa nella loro implementazione (prospettiva piuttosto improbabile, visto quante risorse si stanno investendo per il 5G).

In realtà, questo sorpasso non è così distante dall’avvenire, e già in alcune parti del mondo si registrano reti mobili ad una velocità nettamente superiore a quella delle reti Wi-Fi.

È il risultato di un recente studio condotto dalla società OpenSignal, specializzata nella mappatura della copertura delle reti, a mettere in luce che in ben 33 Paesi nel mondo la velocità della rete mobile risulta superiore a quella del Wi-Fi.

Su 80 Paesi del mondo considerati nello studio, il 41%, ossia 33 Paesi, mostrano una velocità delle reti mobili che stacca di parecchio quella prevista dal Wi-Fi. Le differenze di velocità sono più o meno marcate: a guidare la classifica sono Australia, Libano, Qatar, Oman, Grecia e Repubblica Ceca. Questi sono tutti Paesi in cui il delta di velocità supera i 10 Mbps.

Nei restanti 47 Paesi, dunque, è ancora il Wi-Fi a farla da padrone (ma non si sa per quanto, dato l’imminente sdoganamento delle frequenze 5G). Anche in questo caso la differenza in termini di Mbps può essere più o meno rilevante a seconda delle zone: ad Hong Kong, ad esempio, la velocità del Wi-Fi tocca una media di 53,3 Mbps, mentre la rete mobile stenta, con una media di 14,7.

E l’Italia dove si posiziona in questa classifica?

Sorprendentemente, anche l’Italia è annoverata tra quei Paesi in cui è la rete mobile ad essere più veloce, se si considera la sola rete 4G/LTE. Il distacco però non raggiunge picchi come nei Paesi in testa alla classifica, quindi la differenza è comunque ragionevole, attestandosi su un delta di soli 2,8 Mbps.

In generale, invece, è ancora il Wi-Fi ad essere più veloce rispetto a quanto avvenga con la rete Mobile.