5 trucchi Whatsapp

Le conversazioni di gruppo su WhatsApp rappresentano una fonte di divisione per l’opzione pubblica. Il pubblico, di solito, si divide in due fazioni omogenee: chi non può fare a meno delle chat con più utenti e chi desidera una totale ristrutturazione da parte degli sviluppatori.

Se WhatsApp oggi è una piattaforma fondamentale per la comunicazione quotidiana lo si deve anche ai gruppi. E’ ovvio però che le chat con più persone sono perfettibili. Nel passato sono state segnalate alcune mancanze ancora tutt’oggi rilevanti.

 

WhatsApp, i gruppi avranno inizio con una richiesta di partecipazione

Il confronto d’obbligo per i gruppi è con i principali social network. Su Facebook, ad esempio, per partecipare ad una piccola comunità è necessario ricevere un invito per poi confermare. Come tutti sanno, invece, su WhatsApp è possibile essere invischiati in comunicazioni con più persone anche senza il preciso consenso.

Leggi anche:  SMS: WhatsApp e Telegram dimenticati con la nuova app di GOOGLE

Tutti i contatti possono aggiungere amici senza particolari ostacoli. Questa dinamica rappresenta, ovviamente, uno dei nervi scoperti della piattaforma.Le cose cambieranno a breve perché gli sviluppatori finalmente hanno ascoltato le richieste degli utenti. E’ in dirittura d’arrivo un aggiornamento a lungo atteso.

Le chat a più partecipanti saranno riviste in questo modo. Per essere presenti in una conversazione sarà necessario in primis ricevere un invito da parte dell’amministratore e poi accettare la richiesta. In tal modo, si potrà partecipare soltanto alle conversazioni discussione gradite.

Con un aggiornamento simile, gli sviluppatori WhatsApp mettono un argine anche a fenomeni come spam e catene di Sant’Antonio.