Truffe

Tutti i giorni, ormai, riceviamo, sempre agli stessi orari, le continue chiamate dei Call center. Specialmente nell’ultimo periodo, con l’arrivo di migliaia di offerte super low cost, siamo costretti ogni giorno a ripetere continuamente “NO”. Nonostante questo, però, puntualmente il giorno dopo veniamo ricontattati. Oggi però, grazie a due app molto speciali, possiamo bloccare per sempre tutte queste chiamate continue. Scopriamo di seguito i dettagli.

Google e Truecaller: alla scoperta delle app per combattere i Call center

Con l’arrivo del 2019, le chiamate dei Call center non si sono fermate ma, in realtà, si sono moltiplicate. Non è quotidianità, ormai, se non si ricevono almeno 2/3 chiamate al giorno. 

Pur di vendere le nuove tariffe e chiudere qualche nuovo contratto, gli operatori dei Call center, davanti ai ripetuti no, continuano a ricontattarci il giorno seguente.

Oggi però, grazie a due app scaricabili gratuitamente dal Play store, possiamo mettere la parola fine a queste continue scocciature. Stiamo parlando di Google Telefono e Truecaller. Scopriamo di seguito i dettagli:

  • Google Telefono: app nata dall’enorme lavoro di Google, attraverso un filtro particolare, permette deviare tutte le chiamate dei Call center verso la segreteria, bloccandole definitivamente in maniera del tutto trasparente all’utente. L’app, inoltre, protegge anche agli utenti della chat di videochiamate Google Duo durante le loro conversazioni. L’applicazione è scaricabile gratuitamente dal Play Store al seguente link;
  • Truecaller: Il funzionamento di quest’app è completamente uguale alla precedente ma con la differenza che Truecaller aggiunge anche il blocco degli SMS e delle chiamate chiamate provenienti dai numeri sconosciuti. L’app è scaricabile gratuitamente dal Play Store al seguente link e per gli iPhone, tramite l’app store, a questo link.