Oppo ha dunque annunciato le sue novità principali durante l’Oppo Innovation Event 2019 prima del Mobile World Congress 2019 che si terrà a Barcellona. L’azienda ha infatti annunciato delle importanti collaborazioni con alcuni partner leader del settore per la connettività 5G e ha annunciato ufficialmente il suo nuovo Zoom 10x Lossless.

 

Oppo e il suo sviluppo della connettività 5G

Arrivata in Europa nel 2018, l’azienda Oppo si è subito distinta dalle altre aziende per il suo impegno costante nella ricerca e nell’innovazione. La ricerca e lo sviluppo tecnologico sono infatti i suoi obiettivi principali da raggiungere.

In occasione di un evento subito prima della fiera mondiale del Mobile World Congress 2019, Oppo ha dunque annunciato che collaborerà con diversi partner del settore per proporre agli utenti tutti i benefici della connettività 5G. Questa nuova connettività 5G sarà, infatti, molto più veloce della precedente connettività 4G.

Fra i partner con cui collaborerà l’azienda, ci saranno aziende come Swisscom, Telstra, Optus e Singtel. Sfruttando la connettività 5G, Oppo ha anche sviluppato il 5G Cloud Game grazie a dei principali sviluppatori software nel settore della connettività 5G. Con questo 5G Cloud Game sarà possibile realizzare un’esperienza di gioco tripla A sugli smartphone.

Leggi anche:  OPPO, gli accessori per gli smartphone arrivano in Italia

 

Oppo e il suo nuovo Zoom 10x Lossless

Oltre alla già citata novità della connettività 5G, quest’oggi Oppo ha anche annunciato la sua nuova tecnologia fotografica: il nuovo Zoom 10x Lossless. Questa nuova tecnologia, sfruttando un sensore fotografico da 8 megapixel con OIS (Stabilizzazione ottica dell’immagine) e EIS (Stabilizzazione elettronica dell’immagine) permette di scattare degli scatti eccezionali con uno zoom 10x senza perdita di dettaglio.

L’azienda è riuscita a progettare questo nuovo Zoom 10x Lossless con una struttura a tripla lente. Queste sono costituite da: sensore principale, obiettivo grandangolare e teleobiettivo.

Il tutto ovviamente è stato sviluppato e progettato per poter essere implementato al meglio sugli ultimi smartphone dell’azienda. Sfruttando una struttura periscopica con anti-shake implementata sul prisma, inoltre, Oppo è riuscita ad ottenere una maggiore lunghezza focale, sempre senza intaccare il design dei propri smartphone.