WiFI Gratis ItaliaCon l’adozione del WiFi Gratis in Italia il crescendo di speculazioni e rumor sulle tariffe 4G e 5G si placa. Tutta l’attenzione è incentrata sulla nuova rete di hotspot nazionali che a partire dal Centro-Nord stanno garantendo una fitta maglia di punti di accesso a costo zero per tutti.

Tutto è diventato ufficiale dopo la firma della Delibera al progetto concessa dal Direttore Generale per i Servizi di Comunicazione Elettronica, di Radiodiffusione e Postali e dall’Amministratore Delegato di Infratel Italia. Tutti possono andare su Internet senza più preoccuparsi di Giga in esaurimento e promo non adeguato o che cambiano di prezzo.

 

WiFi Gratis: mai più rinnovi con Iliad, TIM, Wind Tre e Vodafone

Le zone soggette al sistema del 2016 sono le prime a ricevere il privilegio di accedere ad Internet Gratis. Si parla in particolare di: Accumoli, Amatrice, Antrodoco, Borbona, Borgo Velino, Castel Sant’Angelo, Cantalice, Cittaducale, Cittareale, Leonessa, Micigliano, Poggio Bustone, Posta, Rivodutri e Rieti. Si naviga GRATIS.

Leggi anche:  Addio WiFi: la nuova rete 5G potrebbe battere la linea wireless

A partire da queste zone ci si sposterà nelle location dove il Digital Divide rappresenta una vera sfida al progresso nazionale. Le aree con meno di 2.000 abitanti riceveranno lo stesso trattamento ed entro fine anno tutte le regioni otterranno l’accesso incondizionato al servizio.

Basta una semplice applicazione per smartphone ed una procedura di login per registrarsi alla rete libera. L’app è in versione multi-lingua con l’intenzione di appianare non solo le differenze digitali tra le varie amministrazioni ma anche quelle culturali. Scopo ultimo del progetto è quello di sensibilizzare turisti e concittadini alla conoscenza delle tradizioni storico-culturali del Paese.

Per approfondire le finalità del progetto si consiglia di contattare il sito ufficiale e di dare un’occhiata al video di presentazione realizzato allo scopo di esporre le intenzioni del progetto WiFi Italia.